×

Wyszukaj artykuł

Podaj imię i nazwisko autora

Podaj tytuł szukanej piosenki

Valentina Lupi

Utwory wykonawcy:

28 gennaio '96

Stava seduto lì sulla panchina alle spalle della chiesa dell'ospedale .. dalla corsia chiamavano da ore. Un vecchio passa,sputa x terra e continua ad imprecare. Cinico miscredente credeva in Dio soltanto da qualche minuto prima di entrare un ago silenzioso l...

Casa di bambola

Comica perfettamente in bianco e nero l'immagine la mimica livida di segreti al femminile l'anima di bambola eccola .. soffio il mantice .. nei suoi modi schizofrenica una maschera d'abitudine sotto una bellezza livida distratta dai suoi vuoti d'aria...

Come scriveva

Stanotte ho visto cose che non mi appartengono scimmie mutanti, chitarre su palchi di fieno li chiamano dei della musica ma sono gnomi signori dei muschi, acquitrini si sciacquano le coscienze con un buon whiskie al bancone del bar come scriveva Benni i duchi...

È questo il vero?

Eccomi di nuovo davanti allo specchio e non mi piace affatto quello che vedo dentro e intorno a 'sto specchio e queste le mie piume le guardo bene mi sembrano coltelli mi sento cadere mi sento cadere e voi se siete giudici quanto siete onesti onesti nella car...

Fiore del male

Io credo di poterti odiare abbastanza da sentirmi incantevolmente male, onestamente credo di aver ambito col mio stupore all'odio più sublime ti lascio incattivito ad inasprire ti lascio esacerbato a inacidire credevo tu fossi il mio bene credevo in te o mio s...

Il giorno del samurai

E così ti riconosco sempre fragile, distorto e così ti guardo in faccia sembri a tratti sempre uguale la certezza mi sostiene ormai sei contaminato e se potessi esserti utile credimi ti aiuterei a non perdere il controllo dei tuoi finti discorsi come al tempo...

In modo naturale

A volte il tempo che ci batte dietro sulle spalle ci chiede di restituire indietro le emozioni e noi che siamo poco attenti ai giochi di prestigio non ci accorgiamodi ciò che avevamo fra le mani da 7 giorni sento i battiti più accellerati e non ricordo quale...

Non voglio restare Cappuccetto Rosso

Come volendo posso camminare se sposto un poco i rami nel bosco mi aspetta il lupo cattivo come volendo posso camminare se sposto un poco i rami nel bosco mi aspetta il lupo cattivo ho nel cestello tanto amore... amore se solo potessi fartelo capire che ho ne...

Qualcosa di agrodolce

Sembri sceso dal cielo e non te ne accorgi neanche è straordinario il modo in cui mi rendi malleabile resto inerme impassabile davanti a quel che sei capisco quel che sei ma non riesco a toccarti in profondità ed io di te mi incanto ma non riesco a toccarti a...

Satura

Certe sensazioni diventano la costruzione geometrica dei nostri destini; ho intrapreso alcuni viaggi e accanto avevo certi occhi di luce e intorno guardavo anime di plastica fatte di nylon da vendere al mercatino dell'usato la domenica dei Santi. Libero final...

Solo 21 anni

Io e le mie unghie corte troppo corte per graffiare. io e le mie gonne nere sopra i pantaloni e 10 sogni stropicciati un po' malati io porto in giro i miei 21 anni Io i miei ricordi bianchi fra le mie ciligie in fiore io e 3 chitarre rotte che vorrebbero suon...

Voglio essere felice

Ti piace nutrirti di belle parole ti piace vestirti di polvere e sale e poi di buttarti ancora una volta sulle mie ferite ti piace marcire nelle tue paure e se poi lo neghi è per non darmi ragione in fondo lo sai cosa ti dico non fa poi così male cambiare per...